fbpx
Loader Image
      Seguici e resta in contatto
CS: Passaggio di consegne allo Skal Club di Roma

CS: Passaggio di consegne allo Skal Club di Roma

Si sono tenute presso l’Hotel Best Western Hotel Universo di Roma le elezioni per il nuovo Direttivo dello Skal Club di Roma per il biennio 2020-2022. Il nuovo team è composto da Paolo Bartolozzi alla presidenza, Giada D’Aleo Segretario, Enrico Lupi Tesoriere, Luigi Sciarra e Tito Livio Mongelli Vice Presidente, Antonio Borgia e Rita Zoppolato Revisori dei conti.

Roma, 27 Febbraio 2020 – Lo Skal International Club di Roma ha un nuovo comitato direttivo che è stato eletto durante l’Assemblea Generale del Club tenutasi presso la sua sede storica, l’Hotel Universo di Roma. Durante l’assemblea il Presidente uscente, Prof. Antonio Percario, ha esposto in una relazione l’operato del Consiglio Direttivo da lui guidato negli ultimi tre anni, sottolineando la crescita del Club sia in termini numerici (ora è tra i primi 10 al mondo e il secondo Club in Europa) che di rilevanza locale ed internazionale.

L’Assemblea ha espresso il suo voto ed il nuovo Direttivo si è insediato con Paolo Bartolozzi alla presidenza, Giada D’Aleo Segretario, Enrico Lupi Tesoriere, Luigi Sciarra e Tito Livio Mongelli Vice Presidente, Antonio Borgia e Rita Zoppolato Revisori dei conti. Paolo Bartolozzi è stato in questi ultimi anni responsabile della comunicazione online del Club.

Antonio Percario, nel suo saluto di commiato, ha sottolineato: Sono stati degli anni entusiasmanti. Il Club è cresciuto e con esso la quantità e qualità degli eventi organizzati, culminati nei Rome Skal Days che hanno visto 160 delegati internazionali partecipare alla celebrazione del 70° anniversario del Club e la nascita operativa dello Skal Europe Network”.

Il nuovo Presidente Paolo Bartolozzi ha confermato che “il Club continuerà la linea impostata da Antonio Percario, confermando tutte le iniziative, dalla Skal Academy all’Economic Forum, dal patrocinio di iniziative turistiche alla partecipazione attiva in fiere e workshop.” Inoltre, continua Paolo Bartolozzi, “verranno ulteriormente sviluppate le relazioni internazionali, prima di tutto per lanciare con forza il messaggio che in Italia è possibile viaggiare e che non è necessario cancellare prenotazioni, soprattutto per i mesi estivi quando il caldo avrà definitivamente debellato il virus. Skal Roma farà la sua parte nell’attenuare il panico tra gli operatori sia italiani che esteri affinché riprendano i normali flussi turistici.”.

Skal International è una organizzazione associativa di importanza internazionale. E’ la più antica Associazione di Turismo, con oltre 80 anni, ed anche la più grande del mondo. Vanta numerose sedi in tutti i continenti. Sono, infatti, oltre 350 i club presenti in 83 nazioni, per un totale di 15.000 soci. In Italia gli Skal Club sono 9 e comprendono oltre 400 soci. Lo Skal Club di Roma è il più “antico” in Italia, essendo nato 70 anni fa, ed è quello che ha più soci iscritti, vantando 160 affiliati. Lo SKAL INTERNATIONAL, fa parte delle Nazioni Unite, essendo Membro Permanente del WTO, il World Tourism Organization. I suoi associati sono tutti leaders, imprenditori e dirigenti nei vari settori del turismo.

Per informazioni:

Prof. Antonio Percario – MDO e Ufficio Stampa

Media